RADIO MONTECARLO SPORT - ANALISI DELLA GARA INTER SAMPDORIA

maracana
 
Ecco a voi le analisi elaborate da Marco Santarelli, esperto in Teoria dei grafi applicati al calcio e Data Analysis, insieme al team di Big Data e Data Analysis di ReS on Networkper il programma Maracanã, Radio Monte Carlo Sport.
  
 STATISTICHE INTER - SAMPDORIA

INTER SAMPODORIA STATISTICHE GENERALI

Statistiche generali e i grafi.

I dati generali mostrano come la Sampdoria abbia avuto un maggior numero di possesso palla e di passaggi con un’accuratezza superiore. L'Inter però si è mostrato molto più concreto nel suo gioco in quanto i dati mostrano un maggior numero di passaggi progressivi (passaggi che superano linee di gioco), mostrando una maggiore verticalità.

Bene l'Inter in termini di duelli vinti sia al suolo che aerei. Mentre per quanto riguarda gli attacchi in profondità nettamente meglio la Sampdoria, in questo caso l'assenza di Icardi ha pesato su questo dato. Meglio l'Inter sia per intensità di pressione 6,9 secondi e per la lunghezza media della squadra sempre molto corta tra i 45 e i 53 metri con una media di 46.

I grafi ci mostrano una Inter molto ben posizionata e corta, che ha cercato di iniziare l'azione dal basso e allungare la Sampdoria con i movimenti di Lautaro Martinez. Naingollan ancora fuori dal gioco di Spalletti, in quanto risulta poco servito e spesso non ha combinato con la punta di riferimento. La Sampdoria come al solito mostra una fitta rete di passaggi con una predilezione per le uscite sulla catena di destra. Praet è risultato il giocatore cardine e tra i migliori in campo, le punte però sono risultate troppo schiacciate con il centrocampo e nessuna delle due ha allungato la squadra dando maggiore prevedibilità alla manovra.

 

 

STATISTICHE DI CONFRONTO GIOCATORI INTER - SAMPDORIA

 

 

INTER SAMPDORIA STATISTICHE GIOCATORI

 

Analisi singoli giocatori

Inter:

Perisic: nella partita è risultato tra i più incisivi in zona offensiva con 5 tiri. Bene nei dribbling e nei contrasti, da migliorare ancora l'efficacia dei cross.

Naingollan: bene per quanto riguarda la fase di non possesso nei contrasti e nei recuperi palla. Da migliorare in fase di costruzione e di attacco alla profondità (0).

Martinez: benissimo in fase di costruzione non sbaglia nulla nei passaggi e nei duelli. Poco incisivo in area dove tira raramente e attacca solo una volta la linea avversaria.

Sampdoria:

Praet: giocatore cardine in fase offensiva in termini di passaggi riusciti. Bene anche nell'attacco della profondità (4 volte), però non conclude mai a rete. Bassi i numeri in fase di non possesso con tanti duelli persi

Defrel: bene in impostazione, nei dribbling (100%), tira poco e male e attacca poco la profondità non trovando mai un’intesa con Quagliarella

Quagliarella: più presente in fase di finalizzazione del compagno di reparto (4 tiri), bene nei duelli e nei recuperi palla (8). Fondamentale in entrambe le fasi

 

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.